NOLA-  Ieri sera gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Nola hanno arrestato Sepe Emilio 22enne, residente  nella provincia di Avellino, responsabile del reati di  detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Durante un’attività di controllo del territorio, di prevenzione e repressione dei reati in genere, condotta   dai poliziotti  del Commissariato di Nola, sulla SS 7Bis,  è stato fermato Sepe Emilio che si dimostrava particolarmente  agitato ed evidenziava uno stato confusionale nelle risposte che dava agli agenti.

Il suo annoverare precedenti di polizia per detenzione di arma e di stupefacenti, induceva i poliziotti ad un controllo  più approfondito, sia sulla persona che sull’autovettura.

Controllo che sortiva esito positivo  atteso che, sul tappettino  lato guida dell’auto condotta dal Sepe, venivano trovati alcuni pezzetti di sostanza marrone dal  peso di 0.75 grammi e, occultato negli slip,  un panetto della stessa  sostanza marrone dal peso di 98.73 grammi, risultata ai narcotest Hashish.

La sostanza  rinvenuta, pari ad un totale di 99.48 grammi è stata sequestrata e posta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Per questi motivi il Sepe Emilio  veniva  tratto in arrestato e su disposizione del P.M., associato presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del giudizio disposto presso il Tribunale di Nola  con rito per direttissima.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments