davide-bifolco-corteo-17

NAPOLI – Quattro anni e quattro mesi è la condanna inflitta al carabiniere Giovanni Macchiarolo, che il 5 settembre del 2014, uccise con un colpo di pistola il 17enne Davide Bifolco, che in sella a uno scooter non si era fermato a un posto di blocco.

La sentenza è stata emessa dal gup di Napoli Ludovica Mancini al termine del processo con rito abbreviato. Il pm aveva chiesto tre anni e quattro mesi. Il carabiniere, ritenuto responsabile di omicidio colposo, è stato condannato all’interdizione per 5 anni dai pubblici uffici.L’udienza si è svolta a porte chiuse, con ingresso consentito ai solo genitori del ragazzo uccisoL’avvocato Fabio Anselmo, legale dei Bifolco, ha commentato: «Posso dichiararmi soddisfatto, è stata riconosciuta una condanna severa per un omicidio colposo.”(Ansa)

{youtube}gm8IS0GiZtw{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments