NAPOLI – Quattro condanne all’ergastolo per l’omicidio del 17enne Genny Cesaranno, vittima innocente nel Rione Sanità a Napoli il 6 settembre 2015 di una ‘stesa’ (i raid a colpi di pistola della camorra per seminare terrore tra gli avversari). La sentenza è stata emessa dal gup Alberto Vecchione al termine del processo con rito abbreviato. Il massimo della pena è stato inflitto a Luigi Curatelli, Antonio Buono, Ciro Perfetto e Mariano Torre mentre 16 anni è la condanna per Carlo Lorusso che ha collaborato con gli inquirenti.

{youtube}9NRK0xPQYlQ{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments