CSXIAKR02996-kD9B-U10303184862885A0F-428x240LaStampa_it

BENEVENTO- Sono entrati in azione anche i cani “molecolari” del nucleo cinofilo dei carabinieri di Firenze, a San Salvatore Telesino (Benevento), dove lo scorso 19 giugno fu trovato, nella piscina di un resort, il corpo senza vita di Maria, la piccola bimba romena di 9 anni, secondo gli inquirenti violentata e uccisa.

I cani stanno setacciando e fiutando la zona e aree limitrofe alla ricerca di eventuali tracce della bimba a riscontro di tutto il materiale probatorio, costituito da reperti tecnici e numerose testimonianze, raccolto nel corso delle indagini dai vari Reparti Speciali dell’Arma. (ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments