Muro_spazzatura

NAPOLI – “Denunciare serve e lo dimostra la pulizia straordinaria in corso a ridosso del campo rom di Secondigliano dove, nei giorni scorsi, sfidando anche le minacce degli stessi rom, siamo andati per denunciare le condizioni indegne di un Paese civile che rendevano difficile e pericolosa anche la circolazione sulla circumvallazione esterna”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “una volta pulita l’area esterna, bisognerà prevedere una vigilanza e un controllo continui per evitare che si ricrei quel vero e proprio muro di rifiuti che si era creato”.“Inoltre, bisognerà procedere a controlli continui anche all’interno del campo rom per capire se sono rispettate le leggi che regolano l’accoglienza dei rom e qualora non fossero rispettate, i responsabili delle illegalità vanno immediatamente allontanati dal campo nel quale devono restare solo quei rom che vogliono stare da noi rispettando le leggi, nel rispetto delle loro tradizioni” ha aggiunto Borrelli per il quale “il rispetto delle leggi e delle più elementari norme igienico sanitarie porterà vantaggi prima di tutto a chi vive in quel campo, a cominciare dai bambini che non possono vivere tra i rifiuti”.

VIDEO

https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli/videos/vb.1590184396/10210594058799581/?type=2&theater

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments