NAPOLI – E’ stata dedicata alle persone con disabilità la liturgia in Coena Domini al Duomo dove l’arcivescovo Crescenzio Sepe ha lavato i piedi a un folto gruppo di disabili.Una cerimonia toccante che si ripete da oltre duemila anni e che non smette di avere grande attualità perché, come ha spiegato il cardinale Sepe, “quello che ha fatto Cristo e ha detto di fare anche a noi praticamente è una realtà che costatiamo oggi”.“Direi che più passa il tempo – ha sottolineato il prelato di Carinaro – e più sentiamo l’esigenza di inginocchiarci di fronte a queste situazioni delicate ma che richiedono una nostra partecipazione appunto per rassomigliare a Cristo e continuare quello che Lui ha fatto”.

{youtube}2NOPuHkyO7g{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments