area_sgambettamento_nella_Floridiana

NAPOLI – “Sosteniamo la petizione lanciata da Fabio Procaccini, delegato provinciale della Lipu, e altre persone per chiedere la creazione di un’area per lo sgambettamento dei cani nella Villa Floridiana e siamo pronti a portare la loro richiesta in Consiglio comunale e in Consiglio regionale perché crediamo che sia necessario prevedere una cosa simile in tutte le ville comunali e le aree verdi della Campania”.

Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali di Napoli, Stefano Buono e Marco Gaudini, per i quali “se si riuscisse a realizzare un’area di sgambettamento per i cani si riuscirebbero anche a evitare quelle discussione che, a volte, si vengono a creare nelle ville comunali per la presenza degli animali che molti, contravvenendo alla legge, tengono senza guinzaglio per permettergli di scorrazzare liberamente”.“Liti e discussioni che possono anche degenerare come dimostra quel che accadde qualche anno fa nella villa comunale di Frattamaggiore dove un vigilantes uccise un cane davanti ai bambini e, nei giorni successivi, ci furono tantissime proteste e minacce” hanno aggiunto i Verdi per i quali “le aree di sgambettamento invece darebbero ai cani la possibilità di correre liberamente senza creare pericoli per loro e per le persone come dimostrano i buoni esempi già esistenti, a cominciare dall’area nel Parco di Villa Capriccio, in piazzetta Lieti a Capodimonte, e di quella nei giardinetti di Santa Chiara”.“Senza dimenticare, poi, che, nel caso della Floridiana, la presenza di un’area per lo sgambettamento dei cani porterebbe anche tante altre persone in quell’area che, al momento, è gestita malissimo ed è anche pericolosa in molti punti” hanno concluso i Verdi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments