1573427_0160225_105634

NAPOLI – “Piazza mercato continua a essere preda delle baby gang e di delinquenti che la trasformano in una pista dove correre con le loro moto in giri continui che hanno anche il sapore della sfida e della segnatura del territorio”.

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, condividendo due video postati su fb in cui si vedono “decine di scooter che circolano liberamente in quella che dovrebbe essere un’area pedonale e che, invece, è diventata terra di nessuno dove addirittura è stato creato un campo da calcetto abusivo con tanto di porte”.“Siamo di fronte a una situazione insostenibile che richiede un intervento immediato da parte delle forze dell’ordine perché lasciare a quei ragazzi la possibilità di fare quel che vogliono significa condannare all’anarchia quella zona della città” ha continuato Borrelli per il quale “la situazione è ancor più delicata perché in quell’area il controllo dei clan è già molto forte e, probabilmente, quegli stessi ragazzi sono affiliati o comunque vicini ai camorristi”.“Ormai a piazza Mercato si svolgono veri e propri rodei o pali e, probabilmente, ci saranno anche gare e sembra quasi che, di mattina, si allenano per poter poi gareggiare di notte” ha aggiunto Salvatore Iodice, consigliere della Seconda Municipalità dei Verdi, per il quale “è inaccettabile che una piazza storica come piazza mercato venga oltraggiata in questo modo dai suoi stessi figli, nel totale disinteressamento delle forze dell’ordine”.“Il rischio, se non si interviene, è che le persone perbene si ritrovino e si sentano sempre più sole” ha concluso Borrelli per il quale “in questo modo i violenti e la camorra avranno vinto la loro guerra”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments