piazza_nazional2

NAPOLI– “Bisogna intervenire con la massima urgenza nella zona di piazza Nazionale dove il degrado ha ormai raggiunto livelli insostenibili”.Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e lo speaker Gianni Simioli de La radiazza, denunciando che “alcuni cittadini hanno segnalato addirittura che, all’ingresso del garage di piazza nazionale, nel lato del ponte di Casanova, oltre all’ormai tradizionale cumulo di bottiglie e rifiuti di ogni tipo, c’era un lago di sangue e, a pochi metri, c’era, gettato nell’erba, anche un paio di jeans ancora sporchi di sangue”.

“Resta da capire se quel sangue sia legato a un malore e a un’emorragia o a un ferimento per cause accidentali o, peggio ancora, a un’aggressione” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali “al di là dell’origine di quel sangue, resta il degrado di quella zona che segnalammo anche qualche giorno fa quando evidenziammo che c’erano topi morti a ridosso delle giostrine usate dai bambini”.

“Purtroppo non sempre gli enti locali riescono a garantire la piena manutenzione degli spazi verdi e delle aree pubbliche ed è necessaria un’assunzione di responsabilità da parte di chi vive quelle zone che devono essere sentinelle segnalando immediatamente eventuali illegalità” hanno concluso Borrelli e Simioli per i quali “i commercianti e tutti coloro che hanno attività professionali o imprenditoriali in zona, poi, potrebbero proporsi per coprire le spese di manutenzione”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments