fratt-500x331

FRATTAMAGGIORE- “Al di là di ogni polemica, i responsabili dei lavori di ristrutturazione del pronto soccorso e della radiologia del San Giovanni di Dio di Frattamaggiore vanno individuati e puniti e chi ha sbagliato deve pagare, di tasca sua, i danni creati e i lavori che dovranno essere fatti”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, per il quale “è assurdo e inaccettabile che il reparto di radiologia si sia nuovamente allagato dopo neanche un mese dalla riapertura arrivata dopo mesi di lavori resisi necessari dopo l’allagamento di fine ottobre”.“Il reparto, così come tutta la zona dove c’è l’ospedale, si è allagato e, quindi, sembrerebbe proprio che i lavori non sono stati fatti così come dovevano essere fatti e chi se n’è occupato, a nostro avviso, dovrà pagarne le conseguenze” ha aggiunto Borrelli che ha garantito “il massimo controllo per evitare che al danno si aggiunga la beffa e che i costi per la risistemazione del reparto ricadano sulla collettività perché a pagare dovrà essere chi ha sbagliato senza alcuno sconto”.“Non è possibile che non ci sia mai un responsabile per i lavori troppo spesso scadenti, malfatti e approssimativi che si fanno nella pubblica amministrazione” ha concluso Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments