Polizia_municipale

NAPOLI – Nel fine settimana personale delle U.O. Chiaia, diretta dal Cap. Gaetano Frattini, è stato impegnato in attività di controllo per il rispetto della delibera che regolarizza l’attività delle sale giochi e centri scommesse .

Gli Agenti hanno controllato il rispetto dell’orario di chiusura dalle ore 12.00 alle 18.00, alla via Riviera di Chiaia, dove è stato verbalizzato il titolare di un noto centro scommesse, cui seguirà la segnalazione agli uffici competenti per i successivi provvedimenti che possono portare fino alla sospensione del’attività visto che si tratta di terza violazione accertata.Un altro centro scommesse in Via Porpora, è stato sequestrato penalmente in quanto il titolare era sprovvisto dell’autorizzazione comunale ma soprattutto della licenza di pubblica sicurezza rilasciata dalla Questura prevista per tale attività.Il locale ed i proventi – circa 400 euro – sono stati sequestrati ed il titolare deferito all’Autorità Giudiziaria.Le operazioni della Polizia Locale si sono poi spostate nella zona Decumani dove personale della U.O. Avvocata alle dirette dipendenze del Cap. Maini, fino a tarda notte hanno svolto un attività di controllo nei confronti dei parcheggiatori abusivi attivi nelle strade della city, e precisamente Piazza Carità, Via Battisti, via Filzi , via Medina, Piazza Municipio, via Diaz, Via dell’Incoronata; ai parcheggiatori abusivi sono stati elevati verbali per complessivi euro 15.000,00 e sequestrati circa 350,00 euro di proventi derivati dalla loro illecita attività.I controlli sono proseguiti nella zona della movida del centro storico in particolare lungo via Benedetto Croce e nelle zona limitrofe. All’esame degli agenti della Unità Operativa Avvocata diverse attività di somministrazione che diffondevano musica senza essere in possesso delle relative certificazioni riguardo l’impatto acustico. Elevati verbali per un totale di circa 8000,00 euro e sequestrate le attrezzature professionali per la diffusione ed incisiva anche l’azione di contrasto alla pubblicità abusiva ed all’occupazione di suolo pubblico. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments