ee1452e08f381113ea4afaed299cf1ea

NAPOLI – “Sono stati assegnati a compiti burocratici e non operativi i due  poliziotti motociclisti della Questura di Napoli ripresi in un video diventato virale sul web mentre prendono a schiaffi e insultano un giovane fermato dopoun inseguimento. Lo rende noto all’ANSA il questore Antonio DeIesu. Sulla vicenda è in corso un’indagine della Procura.”Stiamo istruendo una procedura disciplinare, che ha i suoitempi” ha aggiunto il questore. De Iesu subito dopo ladiffusione del video annunciò provvedimenti rigorosi.

Il video diventato virale sul web, riprendeva due poliziotti che picchiavano e offendono una persona fermata in strada. Subito dopo la pubblicazione il Questore di Napoli Antonio De Iesu, aveva annunciato “rigorosi accertamenti ai fini della valutazione di pertinenti responsabilità disciplinari ed eventualmente anche di carattere penale”. Si tratta di due agenti motociclisti i cui “comportamenti deontologicamente non corretti non possono offuscare la costante ed impegnativa attività di Polizia”, aggiunge De Iesu.

“Ha fatto bene il Questore di Napoli, Antonio De Iesu, ad aprire un’inchiesta sull’episodio dei due poliziotti motociclisti ripresi in un video, diventato virale, mentre insultano e malmenano un giovane appena fermato. Occorre accertare la dinamica dei fatti e i motivi di tanta violenza prendendo severi provvedimenti nei confronti dei responsabili di questo episodio, nel caso in cui fosse confermato quello che appare un atto di violenza gratuita, che non fa onore alla Polizia di Stato”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

https://www.facebook.com/giannisimioli/videos/1646177905466047/

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments