porto7

NAPOLI – “Si conclude con il botto l’estate dei disagi e della malagestione al porto di Napoli visto che ai tanti disservizi che hanno accompagnato turisti e napoletani che hanno usato lo scalo napoletano in questa estate, s’è aggiunta una decisione inspiegabile dell’autorità Portuale che ha spostato il blocco degli accessi ad auto e moto in un punto in cui si crea un ingorgo che coinvolge anche le strade adiacenti il porto, oltre a costringere i viaggiatori a lunghe percorrenze a piedi”.A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, sottolineando che “alla mancanza di un punto informazioni e ai tabelloni di arrivi e partenze, spenti da mesi, si è tentato di sopperire con annunci dati al megafono”.

“E la situazione appena si esce dal porto non cambia con il dominio dei venditori abusivi di oggetti contraffatti e cianfrusaglie varie e con i new jersey che dividono trasformati in discariche dagli incivili e mai puliti” ha aggiunto Borrelli per il quale “ormai questa estate è andata così, ma bisogna intervenire subito per evitare che il porto di Napoli continui a dare questa pessima immagine della città e, per farlo, la strada da seguire non può non cominciare con la nomina del nuovo presidente dell’autorità portuale che non può continuare a restare nelle mani di un commissario”.

Video

https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli/videos/vb.1590184396/10208951460775657/?type=2&theater

https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli?fref=ts

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments