rapina-cellulare-300x208

NAPOLI – Un ragazzino di 13 anni, figlio di un pregiudicato in carcere con l’accusa di essere affiliato a un clan di camorra napoletano, è stato ferito la scorsa notte a Napoli da una coltellata alla schiena.Il giovane si è presentato nell’ospedale Loreto Mare della città per farsi medicare la ferita: i medici lo hanno ricoverato in osservazione e giudicato guaribile in 10 giorni.

Alla Polizia ha riferito di essere stato colpito da un paio di persone che gli volevano rubare il cellulare: lui avrebbe reagito fuggendo. I banditi però lo avrebbero inseguito e alla fine colpito con un fendente alla regione lombare ferendolo.Sull’accaduto sono in corso indagini della Polizia di Stato.(ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments