scarinzi_raffaele_1

VITULANO (Bn)- É di nuovo percorribile la strada che conduce all’agriturismo che ospita i migranti nel Comune di Vitulano in provincia di benevento. Secondo quanto fa sapere il vice sindaco Antonio Iannella (Pd)

è stata raggiunta un’intesa con la Prefettura sul numero di migranti da ospitare, passato da 34 a 12.Ieri per impedire l’arrivo di nuovi profughi il sindaco Raffaele Sacrinzi (Pd) del comune sito nel Parco Regionale del Taburno-Camposauro aveva fatto scaricare sull’unica strada d’accesso per il centro di accoglienza numerose tonnellate di terriccio, un ostacolo che rendeva impossibile la circolazione. L’ordinanza del sindaco era stata affissa su una transenna a poca distanza dal cumulo. Solo in tarda serata una mediazione con la Prefettura ha permesso di liberare le via d’accesso il blocco è stato rimosso, e alla fine giunge anche la decisione del prefetto di chiudere la struttura privata.Attualmente il centro ospita  ancora due migranti. Il prefetto di Benevento, Paola Galeone, ha comunicato al sindaco di Vitulano (Benevento), Raffaele Scarinzi, che i due immigrati presenti nell’agriturismo trasformato in centro di accoglienza non sono in ‘carico’ alla Prefettura del capoluogo. Il primo cittadino sta cercando di fare luce sulle modalità della presenza dei due migranti e contatterà la cooperativa che gestisce il centro per acquisire informazioni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments