fs_logo

NAPOLI – Il concorso Fisco e Scuola, promosso dalla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate della Campania, giunge alla sua quinta edizione e premia per l’anno scolastico 2016/2017 due video e dei manifesti.

Martedì 13 giugno, nella sala “Enzo De Lucia” della Direzione regionale della Campania, si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso, nato con l’obiettivo di stimolare negli studenti, attraverso una produzione creativa e una sana competizione, una riflessione sul tema della legalità fiscale e, più in generale, sul rispetto delle regole civili.Sul podio dei vincitori tre istituti scolastici, uno per ciascun ordine e grado, che hanno saputo meglio interpretare il messaggio educativo del progetto: per la sezione scuole primarie, l’istituto comprensivo ‘De Amicis’ di Succivo (Caserta) ha rappresentato, con il linguaggio colorato e semplice dei bambini, l’importanza del rispetto delle regole e della contribuzione fiscale per il miglioramento della qualità dei servizi e, in generale, del benessere della collettività; per la categoria scuole secondarie di primo grado, l’istituto comprensivo ‘Marotta’ di Napoli ha trattato, attraverso l’uso creativo delle immagini, il principio costituzionale della giusta ripartizione del carico fiscale e i danni derivanti dall’evasione fiscale, ponendo l’accento- continua la nota – sul valore etico e sociale della contribuzione; per la sezione scuole secondarie di secondo grado l’istituto superiore ‘Siani’ di Casalnuovo (Napoli) ha illustrato, in maniera originale ed efficace, l’art.53 della Costituzione, quale fondamento di equità fiscale e condizione imprescindibile per una società civile e democratica. Una menzione speciale per la creatività è stata inoltre attribuita all’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” di Recale (Caserta).Il progetto “Fisco e Scuola” in Campania – Il progetto “Fisco e Scuola”, nato nel 2004 in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, mira a diffondere tra le giovani generazioni il senso della legalità e i principi costituzionali dell’etica contributiva per consolidare nel tempo comportamenti di tax compliance, ossia di adempimento spontaneo degli obblighi fiscali.In Campania ogni anno vengono realizzate più di 100 iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema, con oltre 2000 studenti coinvolti, quali visite guidate agli uffici operativi delle Entrate, incontri e seminari nelle scuole, con lo scopo di favorire lo sviluppo di una coscienza civica e consapevole in coloro che saranno i contribuenti di domani.

{youtube}xf8mjppywWo{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments