secondigliano_foto_logo

NAPOLI – Gli agenti del commissariato di Polizia Secondigliano hanno arrestato Antonio Esposito e Lucio Casola, entrambi napoletani rispettivamente di 48 e 32anni, già noti alle forze dell’ordine per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso.

I poliziotti, nella serata di ieri, hanno notato il 32enne, che era stato già bloccato e denunciato la sera prima in Via Cardinale Filomarino mentre deteneva 12 dosi di hascisc; insospettiti dall’atteggiamento guardingo dell’uomo lo hanno seguito e visto entrare in uno stabile di Via De Pinedo.

Gli agenti hanno visto l’uomo entrare nell’appartamento del 48enne ed hanno effettuato un controllo.

I poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato all’interno dell’appartamento , un borsello riposto in bagno al cui interno vi erano 10 stecche di hascisc ancora da confezionare e una “plancia” di circa grammi100.

I due sono stati condotti al carcere di Poggioreale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments