duomo-di-napoli-san-genanro

NAPOLI– Sono terminati i lavori del secondo prestigioso restauro previsto dal Grande Progetto Centro storico di Napoli UNESCO, che hanno interessato il complesso monumentale del Duomo e la passeggiata aerea con vista sul centro antico della città. Il Cardinale Sepe e il Sindaco De Magistris,  stamane hanno visitato i luoghi che sono stati oggetto dei lavori di restauro previsti dal grande progetto Unesco.

Il restaturo interessato il complesso monumentale del Duomo, come tra l’altro la cappella del “Tesoro Vecchio”, che custodiva un tempo le reliquie del capo e del sangue del Santo Patrono, e che grazie al restauro verrà riaperta al pubblico. e la passeggiata aerea con vista sul centro antico della città. Un percorso di visita che consente di ammirare tesori artistici e architettonici,  poco noti ai turisti e talvolta agli stessi napoletani. Altre importanti opere di recupero hanno riguardato la cappella Seripando, il Succorpo del Malvito e la Cripta ipogea che ospita le sepolture di molti Cardinali napoletani.Infine, i lavori per la realizzazione del percorso turistico hanno consentito di restaurare e valorizzare diverse opere d’arte contenute nel Duomo tra cui affreschi, sculture, e oggetti di arredo.“Un intervento che rilancia e valorizza la bellezza del nostro patrimonio culturale nella cornice del centro antico di Napoli – dichiara l’Assessore Piscopo – e testimonia l’impegno dell’Amministrazione de Magistris per il Grande Progetto UNESCO, i cui interventi sono stati riconfermati dalla Commissione Europea”.

{youtube}ExKs1PjeiSU{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments