Salumeria2

NAPOLI – “Abbiamo già sentito Antonio Cafasso, responsabile della mensa del Colosimo, ottenendo la disponibilità a riavviare il discorso intrapreso e poi interrotto con Scarciello perché vogliamo aiutare Alessio De Martino che ha deciso di riaprire quella salumeria in cui ha lavorato per otto anni come garzone”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che è andato a trovarlo nella sua salumeria, e Gianni Simioli de La radiazza, per i quali “la scelta di Alessio è da sostenere con tutte le forze e, anche se il quartiere ha cominciato a tornare in quella salumeria, è importante che si faccia di tutto per aumentare gli incassi in questi primi mesi, che sono i più difficili per il decollo di un’attività commerciale”.

“Alessio ci ha confermato che Scarciello non aveva più voglia di tenere aperta quella salumeria, al di là delle conseguenze della sua intervista televisiva” ha aggiunto Borrelli per il quale “ora, al di là di tutte le possibili polemiche, è importante che quella salumeria sia stata riaperta ed è bello che a riaprirla sia stato proprio chi in quell’attività ha lavorato negli ultimi otto anni, non ricevendo, tra l’altro, tutto quanto gli era dovuto”.

“E’ per questo che tutti coloro che erano stati vicini a Scarciello, come Identità insorgenti e altri, ora siano vicini ad Alessio” ha concluso Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments