245975-thumb-full-rifiuti_tossici_sul_vesuvio_la_p

TERZIGNO- Depositi di rifiuti speciali e pericolosi, a ridosso del Parco Nazionale del Vesuvio, sono stati scoperti dai carabinieri tra Terzigno e Ottaviano, nel Napoletano, durante i controlli per la tutela dell’ambiente. Quattro persone sono state denunciate dai militari.Nei depositi sono stati trovati veicoli fuori uso, parti di carrozzeria, olii esausti, e svariate centinaia di gomme usurate. Trovati anche sacchi contenenti scarti di lavorazioni tessili, stoccati in un giardino, verosimilmente in attesa di smaltimento irregolare.I controlli sono stati eseguiti dai carabinieri di Torre Annunziata (Napoli)

con l’ausilio di un elicottero. A Terzigno sono stati denunciati un uomo di 56 anni, titolare di un’officina; due giardinieri, di 84 e 28 anni; e il gestore di un’azienda, di 38 anni, sprovvisto del registro di carico e scarico dei rifiuti tessili.

{youtube}-v-ll6LFqcY{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments