12957297_10209630915475214_1409866177_n1-720x540

GIUGLIANO- Si era arrampicato sul tetto della sua attività per paura delle fiamme, ma è precipitato nel vuoto morendo sul colpo. A perdere la vita un uomo di Giugliano di 53 anni, Giovanni Battista Panico, commerciante, titolare di un’attività nel comune a Nord di Napoli,ex presidente del consorzio di bacino ed ex consigliere comunale, titolare della ditta di trasporti Gepa Tour

La disgrazia in cia San Francesco a Patria. Poco dopo le 18 la vittima, impaurita dal propagarsi di un incendio che aveva già attaccato il capannone vicino al suo ha deciso di salire sul tetto quando un lucernario ha ceduto facendolo precipitare. Nella cadura Panico ha sbattuto violentemente la testa sul selciato morendo sul colpo. A nulla è servita la corsa in ospedale dove il commerciante è arrivato già cadavere.  Sull’episodio indaga la polizia. «Non ho parole per commentare. Sono addolorato per la perdita di un amico. Esprimo ai sui cari la vicinanza mia e dell’Amministrazione tutta».Questo il commento a caldo del sindaco di Giugliano, Antonio Poziello.

{youtube}tlzay1HX3g4{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments