WhatsApp-Image-2017-01-16-at-19_42_59-500x383

NAPOLI – Medici, infermieri e operatori della sanità si sono dati appuntamento martedì 28 marzo davanti alla sede del Commissariato della Sanità della Campania, all’isola C5 del Centro direzionale di Napoli.

Al centro della protesta per il commissariamento e gli anni di immobilismo e di spese folli nel comparto.I manifestanti chiedono la fine degli avvisi pubblici aziendali, lo smaltimento delle graduatorie in essere. Vi sono, infatti, circa 600 persone risultate idonee per poter lavorare nelle Pubbliche amministrazioni ma ad oggi ancora senza un’occupazione a causa del blocco del turn over.Alla protesta ha partecipato anche il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli: “Il commissariamento è stato sempre fatto coincidere con le presidenze, come accaduto con Bassolino e Caldoro. A De Luca, invece, non è stato concesso. Occorre, comunque, lo sblocco del turn over per assumere nuovo personale sanitario”.

{youtube}qprGDqCBesg{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments