bom7_MGTHUMB-INTERNA

SAN GIORGIO A CREMANO- Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Giorgio a Cremano, hanno deferito all’autorità giudiziaria due giovani del posto per il reato di disastro colposo in quanto ritenuti responsabili dell’esplosione che la notte di Capodanno produsse ingentissimi danni ad un edificio di Via San Martino n. 81.

La deflagrazione produsse danni tanto alle strutture dell’ingresso di una delle scale dell’edificio, quanto agli appartamenti del piano rialzato, immediatamente sgomberati ed ancora inagibili.Le indagini intraprese dai poliziotti di San Giorgio hanno permesso di accertare che la rilevante esplosione era stata causata da un considerevole numero di artifizi pirotecnici di genere proibito che accatastati, erano esplosi contemporaneamente a causa dell’imperizia e della negligenza delle persone che li stavano utilizzando per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.Le testimonianze e gli elementi di prova raccolti hanno quindi consentito l’identificazione dei due giovani, quella sera ospiti di condomini dell’edificio e la loro conseguente denuncia in stato di libertà.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments