NAPOLI – Alcune centinaia di docenti hanno protestato stamani, a Napoli, davanti all’istituto scolastico Sannino-Petriccione di Ponticelli, contro la riforma scolastica e i trasferimenti fuori regione.Davanti alla scuola, dove è in un programma un incontro tra alcune sigle sindacali e un rappresentante dell’Ufficio scolastico regionale, si sono radunati buona parte degli insegnanti che hanno tentato la cosiddetta ‘conciliazione’ esclusi dalla lista pubblicata ieri sera dal Miur nella quale sono stati inseriti coloro a cui è stata concessa una destinazione in Campania. “Mia moglie è stata esclusa – dice Pasquale Schiano Moriello, marito di una docente con un punteggio di 93, Giuditta Carannante, che ha avuto il trasferimento a Verona – e, invece, tra i 222 nomi della lista ci sono persone che hanno punteggi molto più bassi di lei: il Miur è stato poco trasparente, vogliamo più chiarezza”.(ANSA)

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments