28277293_1717903828289246_5874382404864039376_n

NAPOLI – Il Sindaco nella qualità di Ufficiale di Governo e di Autorità comunale di Protezione Civile, Sanitaria e di Sicurezza Pubblica:

 Vista
la copiosa nevicata che ha colpito il territorio comunale nelle prime ore del mattino, creando notevole disagio e difficoltà per la circolazione stradale;
 
Rilevato
che per le particolari caratteristiche della morfologia urbana, alcune aree, soprattutto nelle zone collinari, a causa delle temperature che permarranno anche nella giornata di domani 28 c.m. particolarmente rigide, saranno interessate da gelate con conseguente formazione di lastre di ghiaccio; che, pertanto, la viabilità cittadina può risultare fortemente compromessa; che ampia parte delle scuole cittadine accoglie una popolazione scolastica proveniente anche da zone limitrofe interessate dalle difficili condizioni metereologiche;
 
Considerata
la necessità di fronteggiare la situazione anomala determinatasi, in particolare limitando la mobilità ai soli spostamenti strettamente necessari;
 
Ritenuto
di dover disporre provvedimenti a garanzia della sicurezza pubblica, prevenendo le condizioni di pericolo per la pubblica e privata incolumità dei cittadini e, soprattutto, dei minori costituenti la “popolazione scolastica” di ogni ordine e grado;
 
Visti
gli artt. 50 comma 5 e 54 comma 2 del D.Lgs. 267/2000 e ss.mm.ii.
 
O R D I N A
La chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, Pubbliche e Private, insistenti sul territorio del Comune di Napoli, compresi gli Asili Nido, nelle giornate di oggi martedì 27 e domani mercoledì 28 febbraio 2018.
Alla popolazione di limitare la mobilità ai soli spostamenti strettamente necessari. Ai Servizi del Comune di Napoli e alla Polizia Locale di attivare tutte le programmate attività necessarie a limitare le criticità, fornendo l’opportuna assistenza ai cittadini. 
Il presente provvedimento sarà pubblicato all’Albo Pretorio del Comune di Napoli, ai sensi della Legge n. 69 del 18 giugno 2009, e trasmesso alla Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Napoli, nonché al Ufficio Scolastico Regionale, ai Dirigenti Scolastici e ai Servizi competenti.

“Seguire le indicazioni che venivano dalle previsioni meteo e dal tavolo prefettizio non è stata una scelta a cuor leggero ma il frutto di una valutazione che tenesse in conto le necessità delle famiglie lavoratrici e del diritto all’istruzione garantito tramite il potenziamento del riscaldamento e condiviso con le scuole in tempo reale. In tale direzione andava anche la revoca da parte del prefetto dell’inibizione alla circolazione sui grandi assi viari. Oggi il quadro è totalmente cambiato e deve prevalere la necessità di tutelare l’incolumità di bambini e adulti viste le condizioni proibitive della mobilità. Siamo sicuri che questo adeguamento alle nuove e inaspettate condizioni sia un atto di responsabilità su cui non c’è da polemizzare, ci stiamo muovendo in una situazione in evoluzione, e siamo in contatto con tutti i dirigenti scolastici dalle prime ore del mattino​”. ​Lo afferma Annamaria Palmieri assessore alla scuola del Comune​.

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=u80WEIUOsmU

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments