cc_bullismo

SANT’ANTIMO (di Raffaele De Lucia)- Parte dal Liceo Laura Bassi di Sant’Antimo, la scuola in cui studiava Rosa di Domenico, la liceale rapita da Qasib, il pakistano che conobbe su internet  il No al Bullismo e la guerra al cyberbullismo.  Nel giorno della seconda giornata nazionale contro il bullismo, l’amministrazione del comune a Nord di Napoli con l’ausilio dell’arma dei carabinieri ha messo in campo una serie di iniziative volte a sensibilizzare i giovani e per dare consigli alle famiglie come sottolineano gli assessori Pedata, Galoppo e Damiano.

Spesso il bullismo nasce tra i banchi di scuola, gli insegnanti e i dirigenti scolastici da tempo cercano di ascoltare anche con questionari anonimi i problemi degli studenti , un modo per dare voce a chi ha paura come precisa il dirigente scolastico Simona Sessa….

Importante il ruolo delle forze dell’ordine. L’arma dei carabinieri è da tempo in prima linea per aiutare chi denuncia come precisa il comandante De Lise della compagnia di Giugliano.

{youtube}g-_HTXVEjSY&feature{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments