C_2_articolo_3057985_upiImagepp

NAPOLI – Una festa con i figli prediletti di Dio e della Chiesa. L’arcivescovo metropolita di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, ha voluto celebrare ancora i 50 anni di sacerdozio e 25 di episcopato con i fratelli bisognosi, partecipando ad un concerto con loro nel Conservatorio di San Pietro a Majella.Il cardinale originario di Carinaro ha ricordato l’impegno verso i migranti e nel contrasto alla disoccupazione.

L’evento è stato preceduto, nel Museo Diocesano, da una festa con musiche, canzoni, danze e sfilate di abiti organizzata dagli studenti e dal corpo docenti della scuola Isabella d’Este, con il cardinale, commosso, che è stato omaggiato con una torta realizzata dai giovani e da un quadro mariano donata dall’istituto.

{youtube}ZVYe_KMKiKw{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments