IMG_6223

NAPOLI – Personale della Polizia Municipale appartenenti all’Unità Operativa Tutela Ambientale ha posto i sigilli ad un laboratorio di verniciatura e taglio del legno che, nel cuore dei Quartieri Spagnoli a ridosso di numerose abitazioni, esercitava la propria attività senza le più elementari regole di salvaguardia della salute altrui e propria.

I prodotti altamente tossici quali vernici, impregnanti e solventi venivano spruzzati sui legni tagliati senza adottare alcuna precauzione, costringendo anche i residenti della zona a respirarne i veleni.Anche la segatura prodotta dal taglio dei legnami, sia trattati che non, veniva lasciata cadere al suolo senza che alcun mezzo di aspirazione ne impedisse la successiva dispersione nell’atmosfera.Il laboratorio e tutto quanto in esso contenuto è stato posto sotto sequestro e il responsabile deferito all’Autorità Giudiziaria.Essendo il laboratorio sequestrato completamente sconosciuto al fisco, gli agenti della polizia ambientale hanno comunicato tutto quello che hanno accertato, agli organi preposti ai controlli finanziari.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments