NAPOLI – Molte cose stanno migliorando nel Policlinico, ma se, a distanza di qualche anno dalla foto dello scooter nei reparti, ci ritroviamo a commentare un video girato da uno studente in cui si vedono due persone intente a fare sesso nei giardini della struttura danti a tutti, qualcos’altro per dare dignità e sicurezza a quel luogo va fatta.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, che è intervenuto a La radiazza di Gianni Simioli dove era presente, in diretta radiofonica anche il direttore amministrativo del Nuovo Policlinico, Natale Lo Castro.“In questo caso, due persone hanno pensato che potevano fare sesso, ma se questo è il grado di sicurezza e controllo che c’è nei viali del Policlinico qualsiasi malintenzionato potrebbe avere campo libero e fare del male a qualcuno che si trova lì per lavorare o perché bisognoso di assistenza sanitaria o per qualsiasi altro motivo” ha aggiunto Borrelli per il quale “al di là del rischio che chiunque avrebbe potuto vedere scene di sesso all’aria aperta in pieno giorno, quel che è successo è un segnale evidente che servono maggiori controlli per garantire la sicurezza in uno dei più grandi ospedali italiani che, tra l’altro, è anche sede di corsi universitari. Ancora più grave sarebbe la vicenda se si trattasse di un dipendente dell’azienda ospedaliera vista la divise che indossa”.“Purtroppo dobbiamo fare i conti con la carenza di personale, ma comunque siamo già impegnati a rafforzare la vigilanza, a partire dall’installazione di un sistema di videosorveglianza che ci permetterà di garantire maggiore sicurezza. In ogni caso questa vicenda come le altre simili che ci stanno segnalando saranno perseguite come atti osceni in luogo pubblico” ha detto nel corso del suo intervento il direttore Lo Castro.

VIDEO

https://www.facebook.com/laradiazza/videos/vb.237468309634789/1193071650741112/?type=2&theater

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments