INCENDIO

NAPOLI – “Poteva essere una strage, ma, per fortuna, ci sono stati solo danni alle cose, seppur ingenti, ma l’incendio di questa mattina che ha danneggiato un parco in via Alfredo Capelli a Pianura e decine tra auto e moto dimostra, ancora una volta, la necessità di puntare maggiormente sulla prevenzione per evitare tragedie”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli.“Siamo stati svegliati da un boato e abbiamo visto le fiamme che arrivavano fino al primo piano della casa di mio suocero e, con la mia ragazza, abbiamo deciso di intervenire subito perché è invalido e quindi lo abbiamo messo su una carrozzella per portarlo fuori al balcone” ha detto Carlo Costa, uno dei sopravvissuti all’incendio, soccorso dal 118, aggiungendo che dopo è sceso al piano terra “per cercare bocchettoni antincendio ma non ne ha trovati e solo l’intervento dei vigili del fuoco e della polizia ha evitato una tragedia”.“Purtroppo, in molte zone della Campania, la sicurezza è un optional e ci si rende conto della cosa solo quando si rischia una tragedia” ha aggiunto Borrelli per il quale “i rischi sono legati agli incendi, come in questo caso, ma anche alla staticità degli edifici, un rischio ancor più grave considerando che la nostra è una regione ad altissimo rischio sismico”.“Per questo è necessaria un’azione straordinaria di controllo degli edifici e la piena applicazione delle leggi esistenti, oltre, naturalmente, a evitare ogni tipo di condono o sanatoria generalizzati, per evitare di sanare costruzioni abusive costruite senza il rispetto delle più elementari norme di sicurezza” ha concluso Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments