NAPOLI – Prosegue anche oggi la vasta operazione interforze ha sta vedendo impegnate Polizia Locale, Questura, Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia di Stato contro abusivismo commerciale, prostituzione e spaccio di droga. Sequestrati due camion pieni di suppellettili utilizzate per attività illecite e circa 20 quintali di abiti ed oggetti recuperati dai cassonetti per essere venduti sul marciapiede.L’operazione ha visto impegnato anche il personale Asia per la bonifica dei luoghi.

Nel corso dell’ultima settimana l’Unità Operativa Radiomobile Motociclisti della Polizia Municipale ha intensificato le attività di controllo in materia di autotrasporto merci e persone. Su via Amerigo Vespucci i motociclisti hanno fermato un autoarticolato sloveno condotto da un cittadino bosniaco. Da un primo esame delle registrazioni tachigrafiche emergevano numerose anomalie che inducevano gli agenti a più approfonditi controlli a seguito dei quali si accertava l’alterazione del tachigrafo mediante magnetizzazione del sensore di movimento. Si procedeva, pertanto, al fermo amministrativo del mezzo pesante e al ritiro della patente del conducente per il provvedimento di inibizione alla guida sul territorio nazionale.

Su via Nuova Marina veniva fermato un autobus turco impegnato in un tour turistico in Italia. L’esame dei fogli di registrazione consentiva di accertare l’omesso riposo settimanale del conducente. Il viaggio veniva interrotto e si procedeva al ritiro della patente, riconsegnata all’autista al termine delle 45 ore di riposo continuativo imposte dalla normativa comunitaria.

Infine, a via De Roberto è stato fermato un autoarticolato polacco il cui conducente, cittadino ucraino, è risultato aver omesso i prescritti riposi giornalieri e settimanali per ben sette volte. Anche in questo caso si è proceduto al ritiro della patente di guida per l’imposizione del riposo e all’applicazione di sanzioni per circa 2.700 euro, immediatamente versate ai sensi degli articoli 202 e 207 del c.d.s.

{youtube}G6zkPRylQqc{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments