gdf

NAPOLI – Cinque ordinanze di custodia cautelare (una in carcere e 4 ai domiciliari) e il sequestro di 45mln di euro nei confronti di 74 indagati è il bilancio di un’operazione della GdF di Napoli su un’associazione per delinquere finalizzata alla truffa in danno dello Stato, a indebite compensazioni di crediti di imposta, all’utilizzazione ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Per la Procura vi era un sodalizio dedito alla costituzione di società fittizie riconducibili a prestanome utilizzate per eseguire indebite compensazioni fiscali. A beneficiarne sarebbero stati numerosi datori di lavoro e imprese delle province di Napoli e di Roma alcune delle quali avevano ottenuto appalti o subappalti per opere pubbliche tra cui la Metro C di Roma e i lavori di ammodernamento della autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Le imprese si sarebbero servite di ‘società cartiere’ create da un falso consulente del lavoro per inquadrare il personale ed estinguere i debiti relativi a oneri previdenziali.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments