barelle

NAPOLI – “Per risolvere definitivamente il problema delle barelle tutti gli ospedali campani dovrebbero nominare un bed manager e creare poi una rete che permetta di avere sempre un quadro aggiornato e completo della disponibilità di posti letto”.

Questa la soluzione proposta dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, che, in più occasioni, è andato al Cardarelli per controllare di persona se fosse stata accolta la richiesta del presidente De Luca di eliminare la vergogna delle barelle e, anche stamattina, è tornato per un sopralluogo.“Nei primi giorni dell’estate, ho denunciato che, in qualche reparto del Cardarelli, le barelle continuavano a occupare i corridoi, anche perché non c’è ancora stata la riapertura del pronto soccorso del CTO che era stato chiuso con una decisione incomprensibile e ingiustificabile” ha aggiunto Borrelli sottolineando che “questa mattina la situazione stava tornando alla normalità”.“Se qualcosa sta cambiando, almeno stando a quel che ho visto stamattina, molto si deve all’istituzione, a costo zero, del bed manager che, grazie anche a un maggior coordinamento, riesce a tenere sempre presente la reale disponibilità di posti letto evitando che si ricoverino persone in barella quando in qualche reparto ci sarebbe posto” ha concluso Borrelli ribadendo l’invito a tutti i direttori generali e commissari degli ospedali campani “a nominare il bed manager perché, se questa figura resta solo in un ospedale è del tutto inutile”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments