ricci_di_mare

NAPOLI– “I Verdi della Campania sostengono con forza e determinazione la campagna #stoprazziariccidimare promossa dal Centro studi interdisciplinari Gaiola per difendere la biodiversità marina da un nuovo micidiale attacco che proviene dall’indiscriminata razzia di ricci di mare.

Il fenomeno, che ha assunto proporzioni preoccupanti in Sicilia e in Puglia, sta esplodendo anche nella nostra regione. Invitiamo tutti i campani a fare un piccolo sacrificio che però ha un grande impatto nella tutela dell’ habitat marino, astenendosi dal consumare i ricci di mare poiché, come ricorda il CSI Gaiola, la pesca illegale dei ricci di mare , oltre ad incidere drasticamente sulla popolazione di questa specie, provoca ripercussioni negative sull’intera comunità biologica marina costiera”.  Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il portavoce regionale del Sole che Ride, Vincenzo Peretti .

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments