TEST_MEDICINA

NAPOLI (di Raffaele De Lucia)- Ansia, paura, speranza, un mix di emozioni che fin da stamattina all’alba attanagliano il cuore di studenti e genitori che, come ogni anno, a settembre, si ritrovano a cimentarsi con il test di medicina, che in tanti hanno ribattezzato “la falciatrice”.

A Monte Sant’Angelo e al PalaPartenope test per gli studenti della ‘Federico II’ e dell’Università ‘Luigi Vanvitelli’. 1 ora e mezza che può valere una carriera universitaria o addirittura la vita. 6.404 gli aspiranti medici.

Alla ‘Federico II’ ci sono 389 posti più 15 in lingua inglese oltre alla quota (10 posti) riservata ai non comunitari e non residenti in Italia. Per la ‘Vanvitelli’ i posti sono 416 posti e 8 in lingua inglese, 52 i posti per i non comunitari e non residenti.

Ma per studenti e genitori l’incognita del test d’ingresso è comunque un ingiustizia per tutti dovrebbe essere garantito il diritto allo studio e lo sbarramento deve avvenire dopo il secondo anno.

{youtube}TGdo8VS5R6o{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments