Obliteratrici

NAPOLI – Sono state installate le prime due obliteratrici alla stazione Piave della Cumana dove erano state tolte tutte e quattro le macchinette nel corso di uno dei raid notturni delle baby gang che stiamo denunciando da mesi.

A raccontarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Patrizia Cipullo, responsabile del Sole che ride a Pianura e Soccavo, che avevano denunciato il furto nei giorni scorsi.“Ci auguriamo che, nelle prossime ore, siano rimesse al loro posto anche le altre due obliteratrici in modo da permettere di poter validare i biglietti” hanno aggiunto Borrelli e Cipullo sottolineando che “in questi giorni in cui mancavano le obliteratrici, s’è moltiplicato il numero di coloro che hanno viaggiato gratis”.“Speriamo che, oltre a rimettere le obliteratrici, abbiano anche deciso di potenziare la sorveglianza di quella stazione che, di sera e di notte, diventa terra di conquista per baby gang e malintenzionati di ogni tipo” hanno continuato Borrelli e Cipullo chiedendo nuovamente alle forze dell’ordine “qualora non l’avessero già fatto, di cercare di identificare gli autori del furto dei giorni scorsi per poterli poi condannare alle spese sostenute per sistemare tutto”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments