NAPOLI – “Il problema trasporti a Napoli ha raggiunto livelli di criticità allarmanti. A complicare uno scenario già difficile si sono aggiunti i lavori a via Marina e la chiusura della funicolare centrale per manutenzione”.

Lo ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia della Provincia di Napoli.”In questi mesi abbiamo ascoltato toni trionfalistici per i numeri sul turismo: siamo stati in grado di riempire Napoli ma non c’è una risposta efficace dal punto di vista dei trasporti. E ora il rientro in città è diventato un dramma per i cittadini: la funicolare è stata chiusa, per prendere la metropolitana bisogna attendere decine di minuti, per gli autobus spesso anche un’ora”.”A complicare ulteriormente lo scenario – conclude Russo – la situazione a via Marina, una delle principali arterie della nostra città, soprattutto per chi deve entrare e uscire da Napoli, con veicoli fermi per ore tra un cantiere e l’altro. E i lavori non sembrano prossimi alla conclusione”.“E’ davvero singolare che il centrodestra critichi il trasporto pubblico locale campano dopo che i suoi esponenti, Luigi Cesaro e Stefano Caldoro su tutti, l’hanno ridotto nelle condizioni disastrose in cui è ora”.Lo ha detto il presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “molti dei disastri a cui si sta tentando di dare soluzioni sono frutto del lavoro di dirigenti e amministratori nominati proprio dal centrodestra”.“Penso che il centrosinistra, in questo momento, abbia una sola colpa, grave, in questa vicenda: aver lasciato al loro posto molte delle persone nominate dal centrodestra e che, a mio parere, non avevano i titoli per ricoprire quei ruoli o hanno dimostrato la loro incapacità” ha aggiunto Borrelli per il quale “è ora di mettere da parte ogni remora e passare a rimuoverli tutti per far spazio a persone competenti e in grado di rimettere in sesto società e consorzi ridotti sul lastrico da gestioni dissennate negli anni scorsi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments