circumvesuviana1

NAPOLI – Tragedia sfiorata, tanta paura e servizio in tilt alla Circumvesuviana a causa della rottura della linea elettrica verificatasi a Napoli tra le stazioni di Porta Nolana e piazza Garibaldi.L’inconveniente è stato causato dall’improvviso sganciamento del pantografo del treno partito da Napoli e diretto a Sorrento delle 13.40.

Il pantografo, che permette al treno di alimentarsi alla linea elettrica, ha così tracciato di netto i due cavi aerei, provocando lo stop totale dei treni. Ora il servizio è parzialmente ripreso. Nessun ferito tra i viaggiatori presenti sul treno e tra i passeggeri fermi in stazione, molti dei quali però si sono spaventati per il rumore provocato dall’incidente.Sul caso è intervenuto anche il comitato pendolari Circumvesuviana che, in un comunicato a firma del portavoce Enzo Ciniglio, dice come “solo la buona sorte ha evitato una tragedia in Circumvesuviana, dove si continua viaggiare sempre al limite della sicurezza”.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments