flash_mob_per_pino._2

NAPOLI – Alcune centinaia di persone si sono riunite ieri  sotto i portici di Piazza Plebiscito per ricordare Pino Daniele, l’artista napoletano scomparso l’anno scorso. Un appuntamento nato spontaneamente tra i fan che hanno improvvisato a squarciagola le sue canzoni più amate.

Lunedì 4 gennaio alle 22.45 l’orario in cui Pino Daniele è stato dichiarato morto il conduttore della trasmissione la Radiazza Gianni Simioli e il giornalista e consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli hanno organizzato un flash mob al Gran Caffè Gambrinus assieme a Massimiliano Rosati. Un ricordo in cui artisti, amici e cittadini ricorderanno l’artista simbolo di Napoli con canzoni. poesie e semplici dediche. Ad introdurre l’iniziativa Pasquale Scialò professore Scienze della Formazione Primaria Musicologia e storia della musica all’Università Suor Orsola Benincasa che spiegherà l’importanza di Pino Daniele nella storia dell musica e cultura italiana e internazionale. A omaggiare l’artista anche il Soprano del San Carlo Miriam Artiaco accompagnata dal maestro Vincenzo Sorrentino, Peppe Lanzetta, Lucariello, La Maschera ed Enrico Durazzo di Napolimania e tanti altri che stanno aderendo in queste ore tramite il passaparola.”Vogliamo che questo ricordo per Pino- spiegano Borrelli e Simioli – sia spontaneo e viscerale proprio come la nostra città. Ci ha lasciati da 1 anno eppure è sempre con noi”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments