sequestro_Commissariato_Polizia_Dante

NAPOLI – Aveva allestito una rigogliosa serra casalinga di marijuana, all’interno del suo appartamento in Via dei Pellegrini, ma è stato scoperto ed arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia “Dante”.Il forte odore acre dello stupefacente, sprigionatosi all’interno del palazzo attraverso l’unica finestra di un locale terraneo, ove era stato collocato un sistema di aereazione, non ha lasciato dubbi ai poliziotti.

Gli agenti, infatti, nell’ambito di un’indagine volta al contrasto dello spaccio di stupefacenti, stamane, si sono recati nell’appartamento abitato da  Bernardo Araimo, pregiudicato 51enne.All’arrivo dei poliziotti, l’uomo non era in casa e, dopo un’attesa di circa 30 minuti, è giunto all’interno dello stabile, dichiarando agli agenti che lo attendevano che non abitava lì, ma che si stava recando a far visita ad un conoscente.Inutile è risultato il suo tentativo di depistaggio.I poliziotti, avendolo riconosciuto, hanno invitato il 51enne ad aprire la porta del locale terraneo, rinvenendo e sequestrando al suo interno una serra corredata di un impianto di ventilazione, riscaldamento, irrigazione ed illuminazione, oltre a ben 13 piante di marijuana, delle dimensioni di mt.1,60 di altezza cadauna, per mt.1,50 di larghezza.Sequestrato anche un bilancino di precisione, 15 dosi di droga già confezionate, un barattolo contenente altra sostanza stupefacente e la somma di €.200,00 in banconote di vario taglio.L’uomo è stato arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.   

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments