Alfonso

NAPOLI – “Proprio nel giorno in cui cominciano le celebrazioni per il 792° anniversario dell’Università Federico II di Napoli, è morto Alfonso De Magistris, uno dei primi rappresentanti degli studenti di quella Confederazione degli studenti che è diventata l’organizzazione studentesca più grande di tutto il Mezzogiorno”.

Ad annunciarlo, il presidente nazionale de La Confederazione, Mimmo Petrazzuoli, per il quale “Alfonso De Magistris, insieme ad Antonio Iazzetta, furono i primi due rappresentanti di Scienze politiche che non facevano parte di associazioni studentesche legate ai sindacati, aprendo la porta allo spirito di quella Confederazione che è stata poi fondata da Francesco Emilio Borrelli, Tommaso Pellegrino e Fiorella Zabatta”.“Alfonso sposò in pieno il progetto di Confederazione e si impegnò nella difesa dei diritti degli studenti avviando un confronto continuo con i docenti nel Consiglio di facoltà avviando quel percorso che è poi stato portato avanti da altri nel corso degli anni a Scienze politiche, ma anche in altre facoltà” ha concluso Petrazzuoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments