NAPOLI– Percorsi sempre più coinvolgenti e dedicati finalizzati ad imprimere, a partire dalla giovane platea studentesca, la cultura della legalità per una crescita civica e sociale. E’ questo l’obiettivo della Prefettura, del Comune di Napoli e delle Forze dell’Ordine, con comuni iniziative “di prossimità”, volte ad avvicinare i giovani alle Istituzioni.

Apre il dialogo ravvicinato tra le Forze di Polizia ed i ragazzi un concerto che si è tenuto il 14 dicembre, alle ore 19, nella splendida cornice della sala delle Muse del Palazzo di Governo alla presenza del prefetto Maria Gerarda Pantalone e del sindaco Luigi de Magistris.Protagonisti della serata 40 studenti del coro del 48esimo Circolo Didattico Statale “Madre Claudia Russo” di Barra, e dell’orchestra dell’Istituto comprensorio “Bonghi” di Poggioreale che, insieme alla Fanfara dell’Arma dei Carabinieri, si sono esibiti in canti e musica d’autore, dalle note di West Side Story di Bernstein alla cantata dei Carmina Burana, alla tradizionale Villanella Napoletana, al White Christmas, per terminare con il classico Jingle Bells in omaggio al Santo Natale.Oltre alle figure istituzionali, presenti al concerto i familiari dei giovani coristi ed orchestrali: è un’occasione per arricchire il rapporto fra la Prefettura ed il territorio, ed in particolare il dialogo fra i piccoli cittadini e chi per missione è impegnato a tutelare la legalità.

{youtube}2sHUL0gPdg8{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments