IMG-20160420-WA0021

NAPOLI – Sono ripresi i lavori per mettere in sicurezza l’area occupata dal dipartimento di medicina veterinaria crollato parzialmente a dicembre.A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha seguito la vicenda dall’inizio, soprattutto quando la Magistratura aveva sequestrato il cantiere fermando la messa in sicurezza che era stata avviata da subito.

“Un sequestro che aveva creato un notevole spreco di soldi da parte dell’Università che s’è ritrovata a dover pagare comunque la ditta incaricata dei lavori per l’affitto dei mezzi oltre alle spese per la guardianìa” ha precisato Borrelli sottolineando che “ora, finalmente, dopo lo sblocco del cantiere da parte della Magistratura nei giorni scorsi, finalmente nel cantiere sono tornati gli operai”.“E’ un passo importante verso il ritorno alla normalità per studenti e docenti e per tutti quelli che lavorano nel dipartimento di medicina veterinaria” ha concluso Borrelli augurandosi che “l’area torni pienamente fruibile in tempi brevi e si diano anche risposte concrete alle richieste di spazi che si sono venute a creare dopo il crollo che ha distrutto alcuni locali usati nello svolgimento delle attività quotidiane del dipartimento”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments