maxresdefault

NAPOLI – “Pieno sostegno alla scelta del sindaco de Magistris di chiedere il pagamento delle penali alle ditte impegnate nei cantieri di via Marina per gli inaccettabili ritardi con cui si stanno portando avanti i lavori che dovevano essere conclusi nel giro di pochi mesi e, invece, a distanza di due anni, non si sa ancora quando saranno completati”.

Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, ricordando che “grazie al finanziamento della Regione, il Comune, superati gli ostacoli posti dalla Sovrintendenza, ha potuto finalmente dare il via al cantiere atteso da decenni per cambiare il volto di via Marina, ma quei lavori, attesi da anni, sono diventati un incubo per i napoletani e per quanti si trovano a percorrere quella strada che è di fondamentale importanza per il collegamento con i paesi vesuviani e per raggiungere la zona di piazza Municipio senza passare per corso Umberto”.

“Ora vigileremo affinché la richiesta di risarcimento non resti solo sulla carta e che quei soldi arrivino davvero” hanno aggiunto i Verdi per i quali “dovranno servire per risarcire, migliorando ulteriormente l’arredo urbano in quella zona, residenti e commercianti che stanno vivendo i disagi di un cantiere infinito”.

{youtube}DIVW5tvDCM0&t{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments