1625098_1625098_barra_jpg_pagespeed_ce_11ao9vGZvJ

NAPOLI – Dopo gli incendi delle ultime settimane, i cittadini del quartiere di Barra della VI Municipalità di Napoli hanno manifestato davanti all’entrata di Villa Letizia, luogo di tanti roghi che minacciano la salute e l’aria di tutta la zona orientale.

L’incontro è stato organizzato dal gruppo di Cittadinanza Attiva per Barra, un gruppo di volenterosi abitanti della zona già impegnati in numerose battaglie contro l’abbandono di Barra, in concomitanza con la presentazione del nuovo consiglio municipale e dei nuovi rappresentanti del quartiere, per chiedere la pulizia e la manutenzione di uno dei parchi più belli della città, da anni chiuso ed abbandonato tra i rifiuti ed il degrado.Il parco della Villa Letizia durante questi ultimi mesi è stato al centro di numerosi incendi, tra i quali ricordiamo alcuni nati per sopperire l’aumento di rifiuti scaricati tra gli alberi. E con i 30° delle scorse settimane, l’aria è diventata quasi irrespirabile in tutto il quartiere: amianto, carcasse di auto, spazzatura di ogni genere, tombini rubati, lampioni rotti e carne marcia sotto una montagna di erbacce.Un patrimonio immenso quello del parco partenopeo che oltre ad avere numerose strutture come un piccolo anfiteatro, una pista per i bambini e giostre di vario tipo, conserva anche numerose piante ed alberi di valore inestimabile, che versano in condizioni di estremo abbandono. In questa situazione così invivibile, Cittadinanza Attiva per Barra ha incontrato il neo eletto presidente della VI Municipalità Salvatore Boggia per chiedere prima di tutto una pulizia ed una potatura delle piante ed erbacce del parco e poi una messa in sicurezza delle aree con vigilanti anche di sera.All’appuntamento delle 17.30, il gruppo ha coinvolto quasi un centinaio di cittadini tra anziani e famiglie della zona insieme ad alcuni consiglieri della muncipalità come Anna D’Ambrosio dei Verdi e Pasquale Longombardi del Movimento Cinque Stelle.Ai quesiti del gruppo Cittadinanza Attiva, il presidente Boggia non ha fatto promesse ma ha spiegato i progetti che sono in campo per la Villa Letizia: “Non voglio fare promesse a nessuno ma invito tutti i cittadini per il primo consiglio della VI Municipalità che si terrà il 2 agosto, in cui verranno esposti tutti i problemi relativi agli incendi e alla messa in sicurezza del parco. Per prima cosa dobbiamo fare un tavolo di cooperazione con l’ASIA per cercare di rimuovere i rifiuti dal parco e richiamare l’attenzione di giardinieri che devono poi occuparsi della manutenzione delle piante. La collaborazione tra i privati cittadini, la municipalità e chi si occupa della gestione di queste strutture è fondamentale”.Un impegno importante chiesto da tutti i presenti: ovvero quello di non dimenticarsi del quartiere Barra, che tra i territori della zona est è sempre il più bistrattato.

{youtube}2yNsFWBluh8{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments