AFRAGOLA – Si sta diffondendo sempre di più, in maniera pericolosa, la cultura criminale che difende, sostiene ed idolatra delinquenti e camorristi.

Dopo l’arresto dei due rapinatori che sull’asse Mediano ad Afragola, durante il tentativo di fuga dalla polizia, hanno causato un grave incidente, su Facebook sono spuntati tanti messaggi di sostegno e solidarietà a favore dei malviventi, come segnalato anche da alcuni cittadini al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “Buonasera Signor Borrelli, dopo l’incidente dei 2 delinquenti di stamattina ad Afragola che hanno fatto un incidente fuggendo in contromano sull’asse mediano, sotto il post di un mio concittadino che ne condivideva la notizia dell’arresto, sono spuntati come ‘funghi’, a difesa dei criminali, i parenti ed amici, tentando di giustificarli o esaltandone le gesta. Invece di nascondere la testa sotto la sabbia si mettono in risalto…”.

“Oramai i delinquenti e i camorristi invece di vergognarsi si vantano pubblicamente di essere la feccia della società. Tra l’altro queste sono le stesse persone che diffusero sui social il vergognoso attacco mediatico ai carabinieri per gli arresti al Rione Salicelle che si rivelò montato ad arte per screditare l’arma.

Questa è l’ennesima dimostrazione della vergognosa mentalità criminale che si diffonde sempre più e che va fermata ad ogni costo prima che il nostro territorio diventi del tutto ostaggio di camorristi e delinquenti e la gente onesta e desiderosa di legalità sia costretta a lasciare la propria terra, come già sta avvenendo.

Serve la tolleranza zero, camorristi, criminali ed i loro fiancheggiatori vanno colpiti duramente. Non smetteremo mai di ripeterlo.”- il duro commento del Consigliere Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments