rapina

NAPOLI – Una rapina in pieno stile Gomorra quella subita la scorsa notte dal maestro pizzaiolo Diego Viatgliano titolare della “Pizzeria 10” di Bagnoli. L’uomo aveva da poco chiuso il locale quando è stato bloccato spalle al muro da due balordi a bordo di uno scooter che lo hanno fatto inginocchiare per strada soto la minaccia di una pistola. Attimi lunghissimi di panico ripresi da una telecamera di sorveglianza. “Sembrava una scena di Gomorra- spiega il pizzaiolo- mentre invece è solo la triste realtà che ho vissuto stanotte. Alla chiusura mi hanno messo in ginocchio con una pistola puntata alla testa per prendere l’incasso. Ho avuto paura, tanta paura, ma questo non servirà a farmi odiare la mia città. Napoli è la mia vita è “10” è una realtà di Napoli. Oggi è Santa Rosa mangiamo le sfogliate alla crema, domani sarà un altro giorno pieno di sole”. Intanto gli agenti del locale commissariato stanno analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza per risalire agli autori della rapina

Sembra una scena di Gomorra mentre invece è solo quello che stanotte mi è accaduto .. Alla chiusura mi hanno messo in ginocchio con una pistola puntata alla testa x prendere L’ incasso. Ho avuto paura si tanta paura , ma questo non servirà a farmi odiare la mia città. Napoli è la mia vita è 10 è una realtà di Napoli. Oggi è Santa Rosa mangiamo le sfogliate alla crema, domani sarà un altro giorno pieno di sole. #10diegovitagliano #napoli

Pubblicato da Diego Vitagliano su Mercoledì 29 agosto 2018

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments