CASTEL VOLTURNO – 19 Settembre, celebrazione del World Cleanup Day, un’iniziativa sociale globale, concepita dalla ONG estone Let’s Do It! World, che si pone come obiettivo quello di combattere il problema globale dell’inquinamento da rifiuti solidi abbandonati o smaltiti illegalmente.

Per questo motivo ieri i volontari dell’associazione La Via della Felicità di Napoli, si sono ritrovati presso la spiaggia di Castel Volturno, per una raccolta dei rifiuti abbandonati.

Quella che hanno trovato i volontari è una cosiddetta discarica a cielo aperto: polistirolo, tappi di plastica, bottiglie di vetro, attrezzature da lavoro, grandi e piccoli elettrodomestici, vestiti, teloni di plastica e tanto altro.

Per questo i volontari hanno deciso di prendere sacchi, pinze, guanti e mascherine, per raccogliere i rifiuti abbandonati nei pressi della spiaggia, per ridare un po’ di decoro e per ridurre l’impatto sull’ambiente. I volontari hanno descritto la giornata sconfortante da un certo punto di vista ma anche di ispirazione per continuare a portare avanti questo tipo di iniziative.

Le attività dei volontari sono state ispirate dal filosofo e scrittore L. Ron Hubbard che nella guida al buon senso La Via della Felicità, fa spesso appello al rispetto ambientale, invitandole a dare il buon esempio e ad aver cura del pianeta.

Dato che il nostro benessere è legato alle azioni degli altri, diventa vitale promuovere i benefici di una buona condotta. Infatti alcuni cittadini, vedendo i volontari in azione, hanno dato il loro contribuito e hanno partecipato all’iniziativa.

“Noi influenziamo molte persone. Questa influenza può essere buona o cattiva. Se vivi seguendo delle buone regole, darai un buon esempio. Non sottovalutare gli effetti che puoi avere sugli altri semplicemente parlando di queste cose e dando tu stesso un buon esempio.”

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Raffaele Calo'
23/09/2020 1:05

Bravissimi ragazzi de “La via della felicità”