BAMBINI

NAPOLI – “Non possiamo accettare che dei bambini invece di andare a scuola vengano usati per chiedere l’elemosina o costretti a lavorare. L’ultimo caso ci è stato segnalato alla Stazione della Circumvesuviana di Piazza Garibaldi.

Il fenomeno – spiegano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il delegato del Sole che Ride per la Legalità a Napoli Michele Onorato – però è purtroppo esteso anche in altre zone della città.

Per una intera giornata due persone rom presumibilmente mamma e padre hanno obbligato questi due ragazzini a stare li ad elemosinare.

Non possiamo rimanere inermi davanti a ciò.

Per questo abbiamo segnalato la vicenda agli assistenti sociali e ai vertici dell’azienda per salvaguardare la loro infanzia. Nessun bambino merita questa sorte.

Stiamo realizzando un censimento di quei bambini che invece di andare a scuole vengono sfruttati per lavorare al nero o per chiedere l’elemosina. Dobbiamo garantire loro un futuro migliore anche sottraendoli eventualmente a genitori disinteressati, sfruttatori o incapaci di prendersi cura di loro. I bambini devono pensare a giocare e andare a scuola non a elemosinare denaro in una stazione”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments