NAPOLI – A distanza di mesi, dopo le accuse di Vittorio Feltri che affermò l’inferiorità dei meridionali, parole che scatenarono rabbia e indignazione generale, che hanno portato alle dimissioni di Feltri da direttore di Libero, arriva la stangata anche per il giornalista e conduttore tv Mario Giordano.

Era infatti Giordano a condurre il programma tv che aveva ospitato Feltri in quella scellerata occasione ma il conduttore Mediaset non si è mai dissociato dalle dichiarazioni dell’ex direttore di Libero ma ha anzi rincalzando la dose affermando come Feltri sia un grande giornalista.

Successivamente Mario Giordano è stato sanzionato dal Consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti.

“Crediamo che questa querelle tra Nord E Sud, quasi sempre a discapito del meridione, per ovvi motivi legati al potere e alle direzioni di testate giornalistiche e delle Tv, debba cessare. È davvero vergognoso che nel 2020 si faccia ancora ricorso a discriminazioni territoriali, ora, soprattutto in questo momento difficile dovremmo fare unione. Giordano ha sbagliato e lo sa, è giusto che venga punito, chi fa giornalismo e Tv non può abbassarsi a certi livelli.”- è stata la dichiarazione del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e quella di Gianni Simioli che avevano dato vita ad una petizione on-line per chiedere la radiazione di Vittorio Feltri dall’albo dei giornalisti.

https://www.facebook.com/489369491216947/videos/366726091105072

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments